Ricordi? Tout Public  -  2018

Credits

Uno spettacolo del Teatro dell'Argine

di Caterina Bartoletti
con Clio Abbate e Giovanni Dispenza
regia Giovanni Dispenza

Per pubblici di ogni età a partire dai 7 anni
 
Debutto domenica 21 gennaio 2018 ore 16.30
presso ITC Lab, San Lazzaro di Savena (BO)

Lo spettacolo

«Caro papà, ti scrivo perché mi dicevi sempre che lo scritto rimane. Caro papà, voglio fare un gioco: voglio vedere il mondo come lo vedi tu, voglio fare le stesse cose che fai tu adesso, voglio viaggiare con la mente come viaggi tu. Voglio starti vicino. E voglio anche accompagnarti in viaggi che una volta abbiamo fatto insieme... ricordi? Insieme possiamo farlo. Firmato... tua figlia».
 
Ricordi? racconta la storia di Marta e del suo papà. Dei piccoli gesti affettuosi e della cura che Marta gli riserva. Dei piccoli gesti affettuosi e della cura che il papà le riservava quando lei era piccola. Dei ricordi di una vita. Dei legami che i ricordi sono capaci di creare. E dei legami ancora più forti che si creano quando i ricordi, lentamente, svaniscono. Perché il papà di Marta ha un problema: fatica a ricordare le cose. Quelle più lontane nel tempo, ma anche quelle più vicine. Il mio papà non ricorda quasi niente. A volte, fa fatica persino a riconoscere chi gli sta intorno. E allora Marta ci prova, ci prova ad aiutare il suo papà a rimettere insieme pezzi di memoria. Ricordi? Marta compie vere e proprie “acrobazie” per aiutare il suo papà a ricordare; perché anche da lì, dalla possibilità di fissare per sempre nella memoria momenti importanti della vita, passa la forza dei sentimenti. Ecco allora come il circo si carica di senso: la fatica degli acrobati parla del contatto fisico e mentale e la giocoleria racconta la confusione del malato. Abbiamo provato a raccontare un tema difficile e doloroso, potenzialmente a rischio di retorica, come quello della perdita progressiva di memoria, attraverso il linguaggio del teatro-circo; un linguaggio che è in grado di rendere evidente la fatica della relazione, ma che insieme può donare leggerezza a un argomento apparentemente ostico e spiacevole.

«Ricordi? è uno spettacolo che, se lo andate a vedere con la famiglia, potrà farvi provare ciò che è accaduto a noi: la settenne ride a crepapelle, l'undicenne sorride e rimane pensieroso, i due quarantaseienni ridono e piangono molto, senza ritegno. Parlare di senilità, o Alzheimer, ai bambini si può (come si può parlare loro di quasi tutto). E loro, pur ridendo della smemoratezza, capiscono ciò che c'è da capire» (recensione di una spettatrice, mamma e professoressa).

Le foto

Select a thumbnail to view the gallery and download your favourite photo.

La scheda didattica

Ambito disciplinare
Teatro e scuola

Parole chiave
Rapporto padre - figlia, rapporto conil tempo che scorre, rapporto con l’anzianità, la senilità, la diversità, l’alzhaimer

Destinatari
Secondo ciclo delle Scuole Primarie, Scuole Secondarie di I grado, biennio delle Scuole Secondarie di II grado

Durata
50 minuti

Obiettivi
Attraverso lo spettacolo Ricordi? abbiamo cercato di mostrare i comportamenti di una persona anziana con problemi di memoria, nel tentativo di stimolare i giovani all’incontro e all’interazione con gli anziani e il loro mondo

Spunti di riflessione - Attività offerta insieme allo spettacolo
È uno spettacolo che, utilizzando il linguaggio del teatro circo e attraverso situazioni buffe, divertenti e mirabolanti, parla sia ai più giovani sia agli adulti. Commozione, nostalgia, sono sentimenti più adulti che emergono tra le pieghe delle acrobazie e delle situazioni clownesche. Risate e momenti di riflessionesono le reazioni dei più giovani. Per le scuole: al fine di sensibilizzare sul tema del ricordo e della memoria abbiamo ipotizzato alcune attività da poter svolgere a seguito della visione dello spettacolo. Di seguito alcuni esempi.
  • Esercizio dello scambio di ricordi: scegliere un anno e giocare a elencare tutto quello che si ricorda; scegliere un giorno particolare, una gita di classe, un'uscita in teatro o al museo e confrontare i ricordi di ciascun ragazzo o ragazza, notando le similitudini e le dissonanze nei ricordi.
  • Interviste ai propri nonni e/o ai propri genitori sui ricordi del loro passato.
  • Proposta di un incontro con gli anziani in una casa di riposo.
Conoscenze propedeutiche
Nessuna
 
Preparazione allo spettacolo
Lo spettacolo non richiede lezioni di preparazione particolari.
Consigliamo, in maniera facoltativa, la lettura dei libri e la visione dei film riportati di seguito.

Bibliografia e filmografia

Bibliografia
  • Nonno di Marta Altes
  • Quello che gli altri non vedono di Virginia Macgregor
  • Rughe di Paco Roca (graphic novel)
Filmografia
  • Still Alice di  Richard Glatzer e Wash Westmoreland
  • Arrugas - Rughe di Ignacio Ferreras
  • Big fish. Le storie di una vita incredibile di Tim Burton

La scheda tecnica

Durata spettacolo
50 minuti circa senza intervallo
 
Illuminotecnica
  • 16 PC 1 kW provvisti di ganci, bandiere e porta gel
  • 12 canali dimmer 2 kW
  • 2 basi a terra
  • Ritorno DMX 5 poli in regia
  • Luci di sala dimmerabili
  • 12 kW di carico minimo necessario
  • Tutti i cavi necessari ai collegamenti
Audio
  • 1 mixer audio
  • P.A. adeguato allo spazio
  • 1 connessione PC mini-jack
  • 1 radiomicrofono con asta preferibilmente nera
  • Tutti i cavi necessari ai collegamenti
Allestimento palcoscenico
  • Dimensioni minime del palco (LxP): 6 m x 6m
  • Altezza ottimale al graticcio: 6 m
  • Possibilità di agganciare il tessuto aereo al graticcio
  • Possibilità di appendere 2 carrucole al graticcio per far salire e scendere un secchio
  • Quintatura all’italiana nera
  • Fondale nero con apertura centrale
  • Possibilità di accedere alla platea dal palco
  • 1 scala per i puntamenti
Materiale in carico alla Compagnia
  • 1 laptop MAC
  • 1 consolle ADB Tango 48
  • 1 pedana 3 m x 3 m
  • 1 sedia
  • 1 tessuto aereo
  • 1 secchio
  • Filtri necessari
Personale tecnico richiesto su piazza
  • 1 responsabile tecnico dello spazio
  • 1 macchinista per la movimentazione, durante lo spettacolo, di un tessuto aereo montato in graticcia.
Note
  • Tempo di montaggio: 4 ore
  • Tempo di smontaggio: 2 ore
  • Lo spazio dovrà essere preventivamente riscaldato per le prove della Compagnia
  • Sono inoltre richiesti 2 camerini per 2 attori, riscaldati e dotati di toilette
Variazioni alla presente scheda tecnica dovranno essere preventivamente concordate con la Compagnia.
 
Per la pianta luci clicca qui.

Referente Tecnico
Mirko Salvioli
349 4504553
mirko.salvioli@teatrodellargine.org

Le date

Martedì 9 aprile 2019 ore 10.00

Savignano (MO)
Teatro Comunale La Venere

via Doccia, 72

phone 059 730496  

Martedì 2 aprile 2019 ore 10.00

Osimo (AN)
Teatro La Nuova Fenice

Piazza Guglielmo Marconi, 6

phone 071 7231797  

Lunedì 1 aprile 2019 ore 10.00

Jesi (AN)
Teatro Comunale G. B. Pergolesi

Piazza della Repubblica, 9

phone 0731 202944  

Domenica 17 marzo 2019 ore 16.30

Medicina (BO)
Magazzino Verde

Parco delle Mondine/Via Osservanza

phone 051 4153718  

domenica 24 febbraio 2019 ore 16.30

Casalecchio di Reno (BO)
Teatro Laura Betti

Piazza del Popolo, 1

phone 051 570977  

mercoledì 6 e giovedì 7 febbraio 2019 info@teatrokoreja.it

Lecce
Cantieri Teatrali Koreja

Via Guido Dorso, 70

phone 0832 242000

lunedì 21 gennaio 2019 ore 9.30 e 10.30

Castello d'Argile (BO)
Teatro Comunale

Via Matteotti, 150

phone 3271342624  

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202