La sposa del vento Teatro  -  2000

Locandina

Una produzione Teatro dell'Argine

di Nicola Bonazzi

con Nicola Bortolotti, Micaela Casalboni, Deborah Fortini e Stefania Bondi

regia di Nicola Bonazzi

Lo spettacolo

Oskar Kokoschka (1886-1980) è stato non solo uno dei più geniali artisti del ‘900, ma un protagonista eccentrico e avventuroso della bohème viennese d’inizio secolo. La sposa del vento è il titolo di uno dei suoi quadri più celebri, dipinto al termine della relazione che lo legò ad Alma Mahler, vedova del grande compositore tedesco, e dama amata e ammirata dell’alta società. La fine di tale relazione, da lui vissuta nel segno di un’esclusività possessiva e maniacale, lo portò a commissionare all’artigiana Hermine Moos un doppio della donna sotto forma di fantoccio. Dando credito alle supposizioni per cui la Moos si innamorò a sua volta di Kokoschka, si potrebbe ipotizzare un triangolo curiosamente ruotante attorno a una bambola, simbolo per eccellenza mortuario. La drammaturgia dello spettacolo, in buona parte originale, nasce dall’epistolario e dalle memorie di Kokoschka e Alma Mahler e vuole rievocare, liberamente, ma scrupolosamente, il clima di una vicenda insieme tragica e grottesca.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202