Proseguono le attività del Teatro dell’Argine

Proseguono le attività del Teatro dell’Argine

Nonostante le porte dell’ITC Teatro siano ancora chiuse, proseguono le attività del Teatro dell’Argine, da quelle legate ai progetti Politico Poetico, Cre-Actors e Per Aspera ad Astra agli appuntamenti della Stagione online.

Politico Poetico
Proseguono, seppur a distanza, i laboratori di Politico Poetico: iI ragazzi e le ragazze coinvolti stanno concretizzando i loro progetti per un mondo più sostenibile ed in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 su  temi quali disuguaglianza, ambiente, istruzione, giustizia, sostenibilità e sviluppo economico. Lo fanno trasformando i loro progetti in monologhi teatrali che saranno esposti negli Speakers’ Corners di maggio 2021, una performance dal vivo e online.
Sono iniziate le riprese de Il Labirinto, uno spettacolo teatrale in realtà virtuale, fruibile dagli spettatori attraverso l’uso del visore, uno speciale dispositivo, simile a dei grandi occhiali, che proietta chi lo indossa in uno scenario immersivio, così realistico da sembrare vero. Lo spettacolo racconta 14 storie di adolescenti fragili o in stato di pericolo, scritte a partire da interviste ad associazioni e realtà del territorio. Lo spettatore potrà muoversi liberamente nel racconto e vivere da vicino le situazioni che gli si presenteranno di fronte.
Per saperne di più visita il sito
www.politicopoetico.it e la pagina dedicata al progetto e seguici su Facebook @politicopoetico e Instagram @politico_poetico

Cre-Actors
Con una prima riunione organizzativa virtuale, è iniziato Cre-Actors, il  nuovo progetto europeo per la formazione di teatranti interculturali realizzato nell’ambito del programma Erasmus +, KA2 Cooperation for innovation and the exchange of good practices che beneficia del finanziamento dell'Unione europea 2020-2022. Questo progetto era nato nei mesi di lockdown, su impulso degli amici di Border Crossings: il Teatro dell’Argine è stato invitato a prendere parte a una partnership che include, oltre ai partner irlandesi, un network internazionale di drammaturghi con base in Svezia chiamato The Fence, e nientepopodimeno che il Théâtre du Soleil, da oltre 50 anni compagnia modello per chiunque lavori nell’ambito del teatro interculturale, di inclusione sociale e culturale e orientato a nuovi modelli di accoglienza e coinvolgimento dei pubblici. Il progetto ha al centro lo scambio di pratiche legate proprio a questi ambiti: ogni partner condurrà una sessione su come sviluppa il proprio lavoro, sulle relazioni che crea con le diverse comunità, sui metodi che segue per trasformare il dialogo interculturale in performance, sulle modalità di presentazione di queste ultime, e sulle azioni parallele e di contorno che nutrono i legami con le diverse comunità e con il territorio.
Il progetto può essere seguito tramite un
blog e una pagina facebook dedicati. Produrrà inoltre un e-book che conterrà una raccolta e una fusione delle buone pratiche sperimentate nel percorso.

Per Aspera Ad Astra
Nonostante l’emergenza sanitaria il progetto Per Aspera ad Astra non si è fermato. Durante questa terza edizione è stato avviato uno scambio epistolare tra i detenuti della Casa Circondariale "Dozza" di Bologna e gli operatori del Teatro dell’Argine per proseguire l'attività laboratoriale, seppur a distanza, e per cominciare a lavorare insieme ai materiali per un nuovo spettacolo dal vivo, da realizzare quando si potrà. Se questo no sarà possibile, il materiale realizzato sarà utilizzato per un prodotto alternativo allo spettacolo, come un libro, un video o un radio documentario. La Compagnia sta anche registrando delle videolezioni di storia del teatro nell'ambito del progetto Liberi dentro - Eduradio in collaborazione con ASP Città di Bologna, trasmesse in diretta su Radio Città Fujiko, È Tv Teletricolore e disponibili sul canale Youtube di Liberi dentro - Eduradio. La nascita del teatro antico, la Commedia dell’Arte, il Teatro Elisabettiano sono solo alcuni dei temi affrontati nelle sei lezioni-spettacolo dedicate ai detenuti della Casa Circondariale "Dozza", ma fruibili da tutti a i cittadini.
Per saperne di più clicca
qui.

La bellezza non è questione di distanze
A breve riprenderanno gli appuntamenti online della Stagione 2020-2021 con tante novità, continuate a seguirci!

Per maggiori informazioni è possibile scrivere una e-mail a
info@teatrodellargine.org o telefonare allo 0516271604 e allo 0516270150.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202