M.E.D.E.A. Big Oil

M.E.D.E.A. Big Oil

sabato 15 marzo - ore 21.00

Collettivo InternoEnki
Spettacolo vincitore del Premio Scenario per Ustica 2013
Nell'ambito di Interscenario 4. Le generazioni del nuovo.
In collaborazione Centro La Soffitta e Teatri di Vita
 
con gli attori del Collettivo InternoEnki Maria Vittoria Argenti, Teresa Campus, Mauro F. Cardinali, Gianni D’Addario, Ramona Fiorini, Chiara Lombardo, Donato Paternoster, Terry Paternoster, Alessandro Vichi
testo e regia Terry Paternoster
 
Intero: € 14,00; Ridotto: € 10,00; A teatro con 1 euro: € 1,00
M.E.D.E.A. Big Oil è una rielaborazione del mito di Medea che colloca la vicenda nella Basilicata odierna, sventrata dalle trivellazioni petrolifere. Come nella Medea classica, anche qui si parla di passione e tradimento, ma l’eroina tradita nell’amore e nel senso di appartenenza è la Basilicata, mentre il Giasone traditore, il Big Oil, è la compagnia petrolifera che le ha promesso un futuro rigoglioso e le regala invece solo povertà e dissesto. I giovani artisti del Collettivo InternoEnki – che con questo lavoro hanno vinto il Premio Scenario per Ustica 2013 – hanno saputo creare un linguaggio teatrale forte e passionale per questo atto di denuncia che con grande energia portano avanti, dichiarando apertamente il proprio impegno civile a favore di una delle più povere regioni italiane.
A seguire incontro con la Compagnia.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202