Festival delle Scuole 2014

Festival delle Scuole 2014

sabato 10 maggio - ore 15.00

Il grigio si addice al cielo
I.I.S. L. Fantini 
La storia di Ureche Nicolae - Fermo a mezz′aria
I.I.S. L. Fantini 
...E venti impetuosi e brezze sottili...
Liceo Classico U. Foscolo

posto unico:  6,00 €

Il grigio si addice al cielo
I.I.S. L. Fantini di Vergato (BO) - primo gruppo
con Luca Bartoletti, Raphael Baselli, Jessica Bisoli, Leonardo Brofferio, Manuel Brofferio, Davide Di Renzo, Andrea Fabbri, Natalia Gonta, Bianca Madalina, Martina Marciello, Rolando Lisi, Irene Lombardi, Claudio Marchesini, Claudia Nannetti, Asiha Venturi
Regia di Giulia Franzaresi
 
CRISTOFORO: E allora fai una cosa, per il tuo bene: torna da dove sei venuto. Le persone che ci sono qua non sono migliori di quelle che potresti conoscere in un altro posto, quindi vattene, non ti perdi niente. Solo noie, parole e discorsi che ti faranno sentire importante. Ma loro, sono tremendi: seguono la moda. Non c’è cosa più effimera. Loro ti innalzano, per godere il doppio quando ti faranno cadere. Più ti avranno portato su e più bello sarà il colpo.
È con queste parole che Pero, un ragazzo strano, molto strano, viene accolto a scuola. Lui effettivamente è bizzarro, dice di essere fatto di fumo, dice di essere leggero... Pero è ingenuo, fa domande e dice cose strane.
È evidente che nessuno, fino ad allora, ha mai conosciuto un personaggio così particolare, e in poco tempo diventa l’idolo di tutti. Perché si sa, è così: ciò che ti rende diverso dagli altri, può farti emergere. Come suggerisce Cristoforo, le mode sono passeggere, basta un niente per farle svanire: Pero inizia ad essere visto con occhi diversi e rifiutato dai compagni quando il capo classe, per emularlo, compie un gesto estremo.
Il testo è liberamente ispirato al romanzo di Palazzeschi Il codice di Perelà, ed è stato rielaborato dai ragazzi, che hanno deciso di ambientare la vicenda in un contesto scolastico.
 
La storia di Ureche Nicolae - Fermo a mezz′aria
I.I.S. L. Fantini di Vergato (BO) - secondo gruppo
con Elena Aurilio, Federica Castellone, Leonardo Cevolani, Carmen Chemi, Sergio Ciobanu Bianconi, Matteo Crinolini, Mohamed El Hachimi, Eva Facchinieri, Francesco Facchinieri, Giada Franceschini, Luana Franceschini, Teresa Iozzo, Alessandro Lombardi, Serena Lombardi, Michele Mazza, Massimiliano Petroni, Rita Rionero, Vincenzo Rionero, Robert Stancurel, Emiliano Visconte
Regia di Alessandro Migliucci
 
Questa è la storia di Ureche Nicolae, un ragazzo nato in Italia da genitori stranieri. Un ragazzo che, come tanti altri, vive la sua vita fatta di sogni e speranze e che oggi, come tanti altri ragazzi della sua età, affronta un esame importante.
Attraverso un flashback ripercorreremo le tappe importanti della sua giornata, per scoprire quali sono i dubbi e le incertezze che regolano la sua vita, e scopriremo così che le differenze culturali sono troppo spesso generate dal pregiudizio. Lo spettacolo è stato interamente scritto basandosi su fatti realmente accaduti, attraverso la raccolta di articoli di giornale, durante il laboratorio teatrale.
 
...E venti impetuosi e brezze sottili...
Liceo Classico U. Foscolo di Albano Laziale (RM)
con Diana Caileanu, Adele Cammarata, Giorgia Castiello, Daniele Cruciani, Flavia Daniele, Gabriele De Nicola, Lorenzo Durante, Francesca Forlini, Giulia Isopo, Lucreazia Limina, Roberta Longo, Martina Marignani, Simona Murè, Marta Onorati, Elisa Pace, Tommaso Sacconi, Edoardo Sansone, Sara Scarmozzino, Annalisa Scialanca, Giacomo Simoni, Beatrice Turano, Eleonora Vinci, Luna Zanda
Regia di Sonia Ferrarotti
 
Spettacolo tratto da Risveglio di primavera di Friedrich Wedekind, opera ambientata nella Germania di fine Ottocento. In questo spettacolo le difficoltà incontrate dagli adolescenti di allora, descritti dall’autore, vengono paragonati, attraverso situazioni paradossali e ironiche, alle difficoltà dei giovani che si trovano catapultati nel caotico e complesso secolo moderno.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202