TASS Storia di Stefano Tassinari

TASS Storia di Stefano Tassinari

giovedì 30 ottobre - ore 20.00

Produzione CARTA|BIANCA ass. cult.
Un film di Stefano Massari
 
Soggetto, regia, immagini e montaggio: Stefano Massari
Ricerche e reperimento materiali di repertorio: Stefano Massari
Musiche di Cinzia Gangarella, Roberto Formignani, Giorgio Cavalli, Fabio Testoni, Stefano Massari
Organizzazione: Stefania De Salvador, Stefano Massari
Segreteria di redazione e Assistenza alla Produzione: Irene Bartolini, Giorgia Boldrini, Giulio F. Giunti
Fotografia, Color-Correction e post-produzione: Stefano Massari
 
Con il sostegno di FONDAZIONE DEL MONTE DI BOLOGNA E RAVENNA, FONDAZIONE UNIPOLIS, COOP ADRIATICA
 
Con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, RAI Sede Regionale Emilia Romagna
Ingresso a offerta libera.
Il ricavato è destinato alla raccolta fondi per la realizzazione di un sito internet dedicato alla figura e all'opera di Stefano Tassinari.
Stefano Tassinari è stato scrittore, giornalista, poeta, critico letterario, musicista, autore teatrale, operatore culturale, militante politico. Muore a 56 anni, nel maggio del 2012 dopo una lunga malattia. Il film racconta intrecciando i ricordi di molti tra i tantissimi amici e compagni di strada, la sua vicenda umana, politica e culturale: dalle origini ferraresi agli anni romani nel cuore della contestazione degli anni 70’, al ritorno a Ferrara con la prosecuzione dell’attività politica contestualmente all’inarrestabile creazione e condivisione di esperienze musicali, teatrali, oltre che di riviste e rassegne letterarie; dagli inizi della sua carriera letteraria all’approdo a Bologna che è divenuta la sua città di elezione, il suo definitivo punto di riferimento operativo.
Il racconto corale di artisti, intellettuali, scrittori, uomini politici che gli sono stati accanto in tantissime vicende culturali: Pino Cacucci, Mauro Pagani, Mario Dondero, Marcello Fois, Alberto Bertoni, Carlo Lucarelli, Bruno Arpaia, Marco Baliani, Claudio Lolli, Fausto Bertinotti, Filippo Vendemmiati, Luca Gavagna, Andrea Satta, Pier Damiano Ori, Concetto Pozzati e molti molti altri…
Stefano Tassinari è stato un inesauribile motore di ‘cultura’. Un uomo governato da una coerenza radicale ma capace di orizzonti culturali capillari e vastissimi. Un uomo di grande rigore e di generosità autentica, senza compromessi, diventato nel corso degli anni un punto di riferimento, un interlocutore cruciale per tantissimi protagonisti del mondo culturale e politico non solo bolognese. Un’eredità culturale unica, penetrata profondamente in chi ha avuto il privilegio di attraversare accanto a lui la storia culturale di Bologna nell’Italia degli ultimi vent’anni.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202