Festival delle Scuole 2015

Festival delle Scuole 2015

lunedì 11 maggio ore 21.00

Omicidio da favola
Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Casalecchio di Reno (BO)
Il balcone di Giulietta
I.I.S. E. Mattei di San Lazzaro di Savena (BO)

posto unico 6 euro

Omicidio da favola
Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Casalecchio di Reno (BO)
con Laura Baratta, Paul Cancean, Giulia Castaldini, Chiara Ceccanti, Anita Farneti, Alessia Gaggini, Letizia Giorgio, Arianna Gironi, Alija Karavdic, Claudia Mameli, Giulia Mameli, Irene Mantovani, Benedetta Mignani, Noemi Moretto, Anna Moroni, Francesco Mottola, Lavinia Ognibene, Kristian Pilone, Julieta Sepúlveda, Ana Maria Sharkova, Cecilia Tolino, Elisa Ventura
regia di Alessandro Maggi
 
Personaggi delle favole si riuniscono e intraprendono un viaggio in treno per raggiungere una grande festa, pretesto per ritrovarsi dopo tante avventure personali nelle rispettive fiabe. Un omicidio rovina però la festa. Via via le vere motivazioni del delitto vengono a galla, mostrando con profondissima leggerezza la necessità dell'esistenza della fantasia. 
 
Il balcone di Giulietta
I.I.S. E. Mattei di San Lazzaro di Savena (BO)
con Sirah Addone, Jessica Aliaj, Leonardo Bastelli, Bianca Bezede, Angelo Buscemi, Asia Cavazza, Lavinia Cervellati, Rebecca Chieregatti, Gabriele Cioli, Martina Dall’Oppio, Simona Ditcov, Vito Enrico Fanizzi, Nicolò Ferrari, Lorenzo Franceschi, Roberta Grandi, Valeria Grandi, Miriam Laicroune, Alice Landi, Giovanni Lenzi, Ginevra Marani, Alice Margini, Bianca Marzolo, Asia Mearini, Ludovica Roberti, Fabio Sgargi, Carolina Stegani, Maria Vittoria Stegani, Agnese Testoni, Agnese Zocco
regia di Andrea Paolucci e Giacomo Armaroli
 
Romeo e Giulietta, gli eterni amanti conosciuti per la famosa opera di Shakespeare. Tutti conoscono Romeo e Giulietta, Tebaldo e i vecchi genitori dei ragazzi, eppure, c’è un'altra storia, una storia sotterranea, perché proprio sotto i palazzi e i piedi dei protagonisti si svolge. Una storia che ci racconta l’amore dei due ma visto dagli occhi di chi serve le potenti famiglie di Verona. È così che conosceremo Pietro, Antonio, Pentolone, Sansone e le belle popolane, Marisa, Susanna e Betti. Dai loro occhi vedrete la storia di Romeo e Giulietta come mai l’avete vista. Dove prima c’era amore, ci sarà frivolezza; dove c’era orgoglio, soltanto meri interessi politici.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202