Le regole del gioco 2015

Le regole del gioco 2015

venerdì 5 giugno ore 21.30

Laboratori ITC Studio
Zeus è morto e noi lo abbiamo ucciso
con gli allievi del Gruppo martedì verde
regia di Lea Cirianni
All’ombra del Rex
con gli allievi del Gruppo lunedì bianco
regia di Nicola Bonazzi
laboratorio a cura di Lea Cirianni e Nicola Bonazzi
 

posto unico 6 euro

Zeus è morto e noi lo abbiamo ucciso
Presso ITC Teatro | Via Rimembranze 26, San Lazzaro di Savena
con Alice Alvisi,  Stefania Amicucci, Greta Bolognesi,  Fabio Casparrini, Elisabeth Cevenini, Fabio Donatini, Gambardella Alessandro, Elisa Granito, Andrea Limone, Simone Mengoli, Gabriele Morandi, Valeria Pagani, Andrea Pederzoli, Sara Pezzi, Matteo Posa
regia di Lea Cirianni

Grecia antica: il Festival Ateniese del dramma sta per iniziare ed è ora andare in scena!
Ma Cràtino ed Epàtite sono ancora alle prese con un finale che dia senso alla loro commedia.
La questione non è da poco... chi salverà Fidipide? E Zeus? Ma se Zeus arrivasse a salvare il nostro protagonista vorrebbe dire che l'uomo non è libero di decidere? E se non è libero di decidere vorrebbe dire che non responsabile delle proprie azioni? E se invece Zeus non esistesse, chi avrebbe creato il palcoscenico, gli attori e il pubblico?
Nel tentare di dare risposte a queste filosofiche questioni, i due si ritrovano a confrontarsi con  giovani aitanti sognatrici, caparbi inventori, personaggi in fuga in cerca d'autore, creatori di pubblico e zelanti assistenti, tutti con una propria opinione al riguardo. Così il presente entra nel passato o la realtà nella finzione o, semplicemente, la finzione nella finzione.
Perché il sospetto c'è: e se fossero tutti, pubblico compreso, personaggi fittizi?
Ma intanto la commedia, nella commedia, deve andare avanti e Fidipide deve consegnare il messaggio al re, tra parche dispettose e furie fastidiose. Ma per fortuna c'è il coro, o almeno ciò che ne resta, a tenere le fila di una commedia ormai in balia dei suoi attori, reali o fittizi che siano!
Ecco cosa è e, al tempo stesso, non è “Zeus è morto” una commedia con un inizio, un centro e una fine. Forse. Una commedia dove il cerchio non si chiude, niente è ciò che è e nulla è ciò che sembra.
 
All’ombra del Rex
Presso Teatro Nostra Signora della Fiducia | Piazza Lambrakis 1, Bologna
con Susanna Angeli, Vincenzo Barbaro, Paola Benfenati, Roberta Benni, Marisa Bonetti, Ermes Bortolotti, Chiara Candini, Luisa Castagnoli, Francesca Cazzola, Ivana Ferrari, Alpina Ferrini, Luca Gambassi, Maria Genovese, Patrizia Tossani, Vivaldi Assunta Lia
video Sanàa Selfaoui
regia di Nicola Bonazzi
 
Un mondo onirico e sfolgorante di bellezza, di immaginazione sfrenata e rutilante, un mondo che è stato messo prima su pagina e poi tradotto nelle immagini dei più importanti film italiani del Novecento. Lavorare su quelle sceneggiature e provare a tradurle in copione teatrale è un’esperienza ardua ma molto gratificante, anche perché i personaggi che vi si incontrano sono complessi e, a volte, davvero spassosi. In questo spettacolo si è deciso di lavorare, rielaborandole e trascegliendo i momenti più significativi, sulle alcune delle sceneggiature simbolo del secondo dopoguerra. Un percorso ampio e, speriamo, divertente e affascinante all’interno del lavoro dei più geniali artisti cinematografici del Novecento.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202