Capatosta

Capatosta

sabato 9 gennaio - ore 21.00

Crest | Teatri Abitati
di Gaetano Colella | con Gaetano Colella e Andrea Simonetti | regia Enrico Messina

Intero: € 16,00 | Ridotto: € 12,00 | Ridotto: € 10,00 | A teatro con un euro: € 1,00

Siamo nello stabilimento più grande d’Europa, l’Ilva. Siamo in uno dei tanti reparti giganteschi della fabbrica, Acciaieria 1 reparto RH. Qui l’acciaio fuso transita per raggiungere il reparto della colata e gli operai sono chiamati a controllare la qualità della miscela. La temperatura è di 1600 gradi centigradi. Due operai sul posto di lavoro che potrebbero essere padre e figlio. Il primo è un veterano, vent’anni di servizio alle spalle e il carattere prepotente di chi si è lavorato la vita ai fianchi e il poco che ha lo difende coi denti, compreso il sogno di fuggire da Taranto con i figli. Il secondo è una matricola, un giovane di venticinque anni appena assunto. Capatosta mette in scena due generazioni di operai che si confrontano, si scontrano e si uniscono, ma soprattutto restituisce un’urgenza, un sentimento di dolore e d’impotenza insieme. Lo spettacolo, vincitore del bando Storie di Lavoro 2015, nasce dal dialogo con gli operai stessi perché solo loro potevano raccontare quella frattura insanabile fra salute e lavoro che si sta vivendo in maniera sempre più violenta.
 
Lo spettacolo sarà preceduto da Aperitivo con il critico, un incontro di approfondimento a cura di Massimo Marino. Per ulteriori informazioni cliccare qui.
 
A seguire incontro con la Compagnia.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202