Le regole del gioco 2018

Le regole del gioco 2018

Lunedì 18 e martedì 19 giugno 2018

Laboratori ITC Studio


Prima o poi accadrà
presso ITC Lab, ore 20.45
con gli allievi e le allieve del Martedì Blu
regia di Ida Strizzi

Lo scorticatore di Arromanches
presso ITC Teatro, ore 21.15
con gli allievi e le allieve del Giovedì Intensivo Light
regia di Lorenzo Ansaloni
 

posto unico 6 euro
omaggio bambini fino ai 10 anni
 

Prima o poi accadrà
presso ITC Lab | via Rimembranze 26, San Lazzaro di Savena
con Enrico Carracciolo, Claudia Carroli, Valentina Cavicchi, Marco Cencini, Francesca Cevenini, Vito Enrico Fanizzi, Paola Galli, Monica Lucarelli, Lydia Merula, Marco Mingozzi, Filomena Vastola, Laura Zotti
e con la scintillante partecipazione di Diego Percuoco
regia di Ida Strizzi
 

Prima o poi accadrà è un romantico, divertente atto d’amore di un attore “teatrale” al teatro stesso – fatto di persone che lo vivono, lo costruiscono, lo detestano – attraverso il cinema. Nasce così la sceneggiatura di questo piccolo film in bianco e nero, ambientato nei nostri giorni in cui Joe, attore depresso e senza lavoro, decide di autofinanziare l'allestimento di un'edizione di Amleto nella chiesa di Hope (il paese dove è nato), durante le vacanze natalizie. Raduna attorno a sé un manipolo di attori frustrati e insicuri nella vita quanto eccellenti sul palcoscenico. Durante le prove, l'emozione e lo stress portano tutti i membri della compagnia a mostrarsi per quello che sono con le rispettive manie, i problemi umani che li affliggono, e facendo così esplodere dinamiche di gruppo che metteranno in seria difficoltà il povero Joe. E quando finalmente l’Amleto comincerà piano piano a crescere e prendere forza, il destino arriverà a Hope per un colpo di scena ma... Lo spettacolo deve andare avanti! E perché? Questo si chiede l’autore. Perché questa antica e nobile forma d'arte chiamata teatro deve continuare a esistere se ha perduto i favori di un pubblico “ingrato”, perduto la sua funzione sociale e culturale? Allestire uno spettacolo di teatro oggi giorno, con tutte le difficoltà ed i sacrifici che comporta è veramente un'impresa improba.
E allora perché continuare a fare teatro?
Già, perché?

Lo scorticatore di Arromanches
presso ITC Teatro | via Rimembranze 26, San Lazzaro di Savena
con Beatrice Beltrandi, Riccardo Calmucchi, Leonarda Carlini, Luca Di Costanzo, Daniela Gardenghi, Alessandro Lydster, Alessandra Maccaferri, Anna Macchia, Angela Maritato, Marika Pibiri, Raffaella Ribani, Nunzia Triventi
regia di Lorenzo Ansaloni

Con l'occhio sarcastico e la fantasia rutilante e folle di Boris Vian, anche una giornata drammatica come quella dello sbarco degli alleati in Normandia può diventare il soggetto di una commedia a tratti esilarante.
Nella casa di uno scorticatore di cavalli si avvicendano sulla scena soldati d'ogni provenienza, figlie da maritare, mogli smemorate, vicini occhiuti, sempre col sottofondo roboante di una guerra invisibile e colpevolmente ignorata.
Nel finale, mentre cala il tramonto nel pittoresco paesino di Arromanches, gli ultimi personaggi si sparano sulla scena quasi come in un gioco assurdo o in una scena da cartone animato, ed è una risata amara quella che accompagna questo che è davvero un "tramonto dell'umanità".

Repliche sovratitolate per non udenti nell’ambito della rassegna Teatro da guardare. Teatro da leggere in collaborazione con Agfa Fiadda.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202