Cuore e memoria a Sabbiuno

Cuore e memoria a Sabbiuno

Nella suggestiva cornice del Monte Sabbiuno, un luogo importante del territorio bolognese nel quale è possibile ritrovare un pezzo fondamentale della storia dell’antifascismo italiano, venerdì 11 ottobre 2019 dalle ore 17.00 si terrà un pomeriggio di celebrazioni dedicato al legame tra memoria e cittadinanza.

A seguito dell’intervento di Sara Bonafè, Presidente del Comitato delle Onoranze ai Caduti di Sabbiuno, alle ore 17.45, il Teatro dell’Argine presenterà una lettura scenica in ricordo dei caduti interpretata da Giulia Franzaresi, accompagnata dalle musiche di Paolo Enrico Archetti Maestri degli Yo Yo Mundi, band piemontese che da anni utilizza la musica come strumento per comunicare e per fare memoria. La giornata si concluderà con un aperitivo plastic free all’interno della Casa Museo del Sacrario.

L'evento, organizzato e promosso dal Comitato per le Onoranze ai Caduti di Sabbiuno ANPI - ANPPIA – ANED, Città Metropolitana di Bologna, Comuni di Anzola dell’Emilia, Bologna, Budrio, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Granarolo dell’Emilia, Marzabotto, Pianoro, Sala Bolognese, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi, Valsamoggia e Zola Pedrosa nasce dalla volontà di rinnovare il legame tra il Sacrario, il territorio e la comunità, valorizzando il Monumento di Sabbiuno, progettato dall’architetta Letizia Gelli Mazzucato assieme a Umberto Maccaferri e Gian Paolo Mazzucato, eretto a memoria dei 100 partigiani bolognesi uccisi dai militari tedeschi nel dicembre del 1944.

Per il programma completo della giornata consulta l’
evento Facebook.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202