Così sara! La citta che vogliamo: giornata di inaugurazione

Così sara! La citta che vogliamo: giornata di inaugurazione
Così sarà! La città che vogliamo, realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione, cofinanziato dall'Unione Europea - Fondo Sociale Europeo, nell'ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020, promosso da Comune di Bologna prende ufficialmente avvio giovedì 28 novembre 2019 con una ricca giornata inaugurale, il primo atto di un processo che accompagnerà ragazzi e ragazze di Bologna nell’ideazione e nella fondazione di una nuova città ideale.

Si comincia alle ore 11.00 con la lezione spettacolo Città ideali, città ideate, a cura di Emilia Romagna Teatro Fondazione, un viaggio didattico sul concetto di “città ideale”, passando attraverso opere pittoriche e letterarie. Scritta da Davide Carnevali, la lezione-spettacolo sarà tenuta dagli attori della Compagnia permanente di ERT nell’aula magna dell’Istituto Tecnico Commerciale Statale Rosa Luxemburg di Bologna. La performance attraverserà la Londra sognata nel 1891 da William Morris in Notizie da nessun luogo per proseguire poi nella Parigi del XIX secolo descritta da Walter Benjamin nei suoi Passages e nella New York di Milan Kundera in L’insostenibile leggerezza dell’essere, per concludersi infine con Le città invisibili di Italo Calvino.

A partire dalle ore 15.00 sarà il Teatro Arena del Sole a fare da casa a questo primo grande appuntamento, aperto a tutti gli spettatori con Luci della città, in cui gli spazi del teatro saranno animati da letture tratte dalle pagine della grande letteratura mondiale, a cui seguirà, alle ore 18.00, BolognaFICTION, flashmob condotto da La Baracca Testoni Ragazzi e la proposta di Altre Velocità, una sessione di freestyle con il rapper Socio e DJ TryCatch, che creeranno improvvisazioni in rima.

Alle 20.00 nella Sala Leo de Berardinis il Teatro dell’Argine presenta Politico Poetico, un nuovo progetto artistico e di cittadinanza attiva rivolto ai ragazzi e alle ragazze dai 14 ai 20 anni del territorio bolognese, l’occasione per ascoltare la voce delle nuove generazioni su temi cruciali come ambiente, lavoro ed economia, disuguaglianze, città e comunità, pace e giustizia. Il progetto si articolerà in due azioni che si svilupperanno fino a giugno 2020: Il Parlamento, un laboratorio di cittadinanza attiva organizzato in decine di tavoli tematici, migliaia di ore di laboratori, conferenze, serate pubbliche, speakers’ corners, sui temi dell’Agenda 2030, e Il Labirinto, uno spettacolo immersivo ed esperienziale che proverà a comprendere e dare voce a un'altra adolescenza, quella che nelle nostre città è più fragile e nascosta. Politico Poetico è pensare globale e agire locale, un nuovo patto tra teatro, adolescenti e città.
Nel corso dell’incontro interverranno sui temi del progetto numerosi ospiti tra cui Pif (autore e conduttore televisivo), Igiaba Scego (scrittrice e giornalista), Luigi Ferrata (Segretariato ASviS), Edoardo Zanchini (Vicepresidente Nazionale Legambiente), Marco Frey (Presidente Fondazione Global Compact Italia), Pietro Ceciarini (esperto di startup e innovazione sociale), Ilda Curti (progettista sociale), Annamaria Fantauzzi (antropologa), Sara Pennellini (ingegnera per l’ambiente e il territorio), Elisa Petrini (Impronta Etica).

A chiudere il programma della giornata sarà alle 23.00 il dj set La città che vogliamo curato dalla compagnia Kepler-452.

Per dettagli sulla giornata inaugurale di Così sarà! La città che vogliamo clicca qui.
 
Politico Poetico è un progetto del Teatro dell’Argine
partner Fondazione per l’Innovazione Urbana, Fondazione Unipolis, Impronta Etica
in collaborazione con Alma Goals, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), ATER circuito regionale dell’Emilia Romagna/Teatro Comunale Laura Betti, Dipartimento Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali e Dipartimento Scienze dell’Educazione Giovanni Maria Bertin - Università di Bologna
con il patrocinio di Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Comune di San Lazzaro di Savena
collaborazioni scientifiche e help desk Cassero LGBTI Center, CDH - Centro Documentazione Handicap di Bologna, Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati, Fondazione Gramsci Emilia-Romagna Onlus, Servizio Dipendenze Patologiche
con il contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Fondazione Unipolis, Legacoop Bologna, MIBACT Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Regione Emilia-Romagna

Politico Poetico è parte di Così sarà! La città che vogliamo, realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione, cofinanziato dall'Unione Europea - Fondo Sociale Europeo, nell'ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020, promosso da Comune di Bologna.
Per conoscere meglio il progetto Politico Poetico visita politico poetico.it

Per conoscere meglio il progetto Politico Poetico clicca qui o visita il sito politicopoetico.it

 

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202