Teatro

Teatro
Questa è l’acqua
 
«Ci sono due giovani pesci che nuotano uno vicino all’altro e incontrano un pesce più anziano che, nuotando in direzione opposta, fa loro un cenno di saluto e poi dice: “Buongiorno ragazzi. Com’è l’acqua?” I due giovani pesci continuano a nuotare per un po’, e poi uno dei due guarda l’altro e gli chiede: “Ma cosa diavolo è l’acqua?”»
David Foster Wallace, Questa è l’acqua
 
Abbiamo preso a prestito una famosa storiella raccontata da David Foster Wallace ai laureandi del Kenyon College, per racchiudere la stagione sotto il segno della realtà. Quella nella quale siamo immersi e che, proprio per questo motivo, non riusciamo a visualizzare nelle sue componenti più problematiche o appassionanti. Così infatti continua Wallace: «Il succo della storia dei pesci è solamente che spesso le più ovvie e importanti realtà sono quelle più difficili da vedere e di cui parlare».
Eppure la realtà preme ormai da ogni parte e diventa protagonista dei discorsi di artisti e filosofi: e forse il teatro, più di ogni altra espressione artistica, ha raccolto la sfida posta dal reale, provando a dare forma all’informe dello scorrere quotidiano con i suoi traumi e le sue lacerazioni, che, proprio perché quotidiane, fatichiamo ormai a vedere. Così gli spettacoli di questa stagione tentano di restituire ognuno il proprio scampolo di realtà, fotografandolo e interrogandolo per evincerne non una risposta ma dubbi o riflessioni: dal problema dell’eutanasia in Orfeo ed Euridice a quello della crisi economica in L’uomo del diluvio, dal femminicidio in Polvere al grande tema dell’identità nello spettacolo omonimo di Marco Baliani, fino alle storie tutte contemporanee di Mimmo Sorrentino in Adesso che hai scelto. Anche il Teatro dell’Argine si cimenta nella sfida portando in scena i lavoratori e le lavoratrici di una storica azienda bolognese in Come una Perla e collaborando con Gli amici di Luca in Wonderland. E anche quando il teatro sembra lontano dalla realtà, proprio per il suo statuto immanente, per il suo svolgersi qui e ora, non può eluderla: ed ecco quindi che essa riemerge in Hamlet Travestie (gradito ritorno degli amici di Punta Corsara) o in Pitecus (finalmente Antonio Rezza sul palco dell’ITC Teatro) o in Amuleto con Maria Paiato da Bolaño, o ancora nella parabola esistenziale di Antonio Ligabue, nel secondo spettacolo del progetto dedicatogli da Mario Perrotta (Pitùr). Completano la stagione alcune riprese degli spettacoli più fortunati del TdA, per concludere, con il 2015, il percorso dei vent’anni della Compagnia: Gli equilibristi, il focus sul drammaturgo franco-rumeno Matèi Visniec, Teatro in viaggio; spettacoli che, sotto diverse forme e aspetti, hanno provato a scandagliare le questioni brucianti del mondo contemporaneo.

calendario completo

venerdì 7 novembre - ore 19.30

Presentazione della Stagione 2014/2015

presso ITC Teatro | Aperitivo di presentazione della Stagione 2014/2015
sabato 15 novembre - ore 21.00
Teatro dell’Argine / Teatroincontro

Adesso che hai scelto

scritto, diretto e interpretato da Mimmo Sorrentino
sabato 22 novembre - ore 21.00
Compagnia Rezza/Mastrella

Pitecus

di e con Antonio Rezza | regia di Antonio Rezza e Flavia Mastrella
da venerdì 28 a domenica 30 novembre - ore 21.00
Teatro dell’Argine/Gli Amici di Luca

Wonderland

Uno spettacolo a cura del Teatro dell'Argine e della Compagnia Gli amici di Luca
venerdì 12 dicembre - ore 21.00
Teatro dell’Argine / Teatroincontro

Adesso che hai scelto

scritto, diretto e interpretato da Mimmo Sorrentino
sabato 13 dicembre - ore 21.00
Teatro Presente/Eco di Fondo

Orfeo ed Euridice

testo e regia di César Brie | con Giacomo Ferraù, Giulia Viana
19 e 20 dicembre - ore 21.00 | 21 dicembre - ore 16.30 e 21.00
Teatro dell'Argine

Gli equilibristi

con Caterina Bartoletti, Lorenzo Cimmino, Giovanni Malaguti, Ida Strizzi | regia di Andrea Paolucci
da venerdì 9 a domenica 11 gennaio - ore 21.00
TdA/ CIMES-Dipartimento di Musica e Spettacolo Alma Mater Studiorum Università di Bologna

Del sesso della donna come campo di battaglia

di Matéi Visniec | regia di Nicola Bonazzi
da venerdì 16 a domenica 18 gennaio - ore 21.00
TdA/CIMES-Dipartimento di Musica e Spettacolo Alma Mater Studiorum Università di Bologna

I cavalli alla finestra

di Matéi Visniec | regia di Andrea Paolucci
sabato 24 gennaio - ore 21.00
Archètipo in collaborazione con Teatro Metastasio Stabile della Toscana

Amuleto

di Roberto Bolaño | con Maria Paiato | regia di Riccardo Massai
da venerdì 30 gennaio a domenica 1 febbraio - ore 21.00
TdA in collaborazione con Cgil, Cisl e Uil

Come una Perla

con i lavoratori e le lavoratrici dell’azienda La Perla | drammaturgia e regia di Nicola Bonazzi e Lea Cirianni
sabato 7 febbraio - ore 21.00
Blue Desk con il sostegno di Carrozzerie n.o.t. | con il patrocinio di Roma Capitale

L’uomo nel diluvio

uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni | con Valerio Malorni
sabato 14 febbraio - ore 21.00
Punta Corsara/produzione 369gradi | in collaborazione con Teatro Franco Parenti e con il sostegno di Armunia /Inequilibrio Festival, Fuori Luogo - La Spezia, Olinda

Hamlet Travestie

uno spettacolo di Emanuele Valenti e Gianni Vastarella | regia di Emanuele Valenti
venerdì 20 e sabato 21 febbraio - ore 21.00
Teatro dell’Argine

Teatro in viaggio - Lungo la rotta dei migranti

dall’omonimo libro di Pietro Floridia (ed. Nuova S1) | video di Luana Pavani | di e con Pietro Floridia
sabato 28 febbraio - ore 21.00
Casa degli Alfieri

Identità

di e con Marco Baliani e Maria Maglietta
sabato 7 marzo - ore 21.00
Scena Verticale

Polvere - Dialogo tra uomo e donna

di Saverio La Ruina | con Saverio La Ruina e Jo Lattari
da mercoledì 18 a domenica 22 marzo - ore 21.00
Teatro dell’Argine in collaborazione con Teatro Sociale di Gualtieri/Comune di Gualtieri/Festival Internazionale di Arzo (CH)/dueL/Olinda

Pitùr

uno spettacolo di Mario Perrotta

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202